Alla Ricerca di Dory: si può fare di più [Recensione]

Ho visto “Alla Ricerca di Dory” pensando che potesse essere almeno tanto bello quanto il suo predecessore, ovverosia “Alla Ricerca di Nemo” e quindi le mie aspettative erano tendenzialmente alte. Devo ammettere che il film, però, non le ha rispecchiate a pieno.

La Trama

La trama è semplice: Dory soffre di perdita di memoria a breve termine sin dalla nascita e nonostante i suoi genitori cerchino di crescerla in modo tale da essere autonoma, la sua facile distrazione e la sua rara patologia la portano ad allontanarsi da casa, finendo nell’acque profonde e infinite dell’Oceano. Il film inizia come “Alla Ricerca di Nemo” per poi arrivare molto velocemente al tempo “presente” con Dory che sbatte la testa e “ricorda” a tratti il suo passato e ricorda di avere dei genitori: da qui la piccola pesciolina inizierà la disperata ricerca dei suoi cari che la porterà ad affrontare mille avventure.

Recensione

Senza fare spoiler. Alla Ricerca di Dory è un film ben realizzato e sempre attento a cercare di armonizzare il film su due filoni, quello per bambini, con la risata semplice e molti animali differenti e colorati e quello per gli adulti, con frecciate alla società ed emozionanti discorsi da parte dei personaggi principali.

A mio parere, però, i problemi sono da trovare altrove e non nell’esecuzione registica o nell’animazione del film, anzi come al solito da questo punto di vista la Pixar è davvero impeccabile ma, per certi versi, questo film sarebbe potuto essere realizzato 13 anni fa poiché non ci sono innovazioni sensibili di nessun tipo e la storia, per quanto lineare, è molto semplice, anzi semplificata. Dopo la bomba “Inside Out” mi aspettavo, e parlo ovviamente a titolo personale, qualcosa di più di un doppione di “Alla Ricerca di Nemo“.

Il materiale già ottimo e funzionante del primo capitolo sarebbe dovuto essere soltanto una base per sviluppare i personaggi e per inserirne dei nuovi che avessero un carattere e uno spessore ed invece non si riesce a percepire nessuna qualità aggiuntiva, nessuna profondità, per Marlyn, Nemo e Dory che, a volte, è quasi la caricatura di se stessa.

In tutto il film non c’è nessun personaggio secondario forte e affascinante dal punto di vista caratteriale come invece è stato per il primo capitolo. Dalle tartarughe di mare (presenti anche in questa seconda pellicola), passando per gli amici dell’acquario del dentista o per gli squali, qui, in Alla Ricerca di Dory, non c’è nessun personaggio degno di tale spessore e ricordo. Ci sono personaggi divertenti come le foche oppure delle macchiette come Destiny (interessante la storia del balenese ma niente di più) e Bailey. Persino il polpo Hank che compare in tutta la seconda parte del film poteva essere caratterizzato molto meglio con una storia alle spalle con delle motivazioni più forti che potessero spiegare meglio le sue reazioni, motivazioni, paure e scelte. Invece è stato tutto troppo approssimativo soprattutto se ti chiami Pixar e da te ci si aspetta sempre il meglio. La regia è stata buona, è proprio a livello di scrittura il problema che pongo. Si poteva fare meglio.

Conclusione

Forse sono stato troppo cattivo. Questo è sicuramente un buon film d’animazione e non è uno di quei sequel fatto per racimolare soldi senza un’anima e poche cose da dire. No! Però, come ho detto mi aspettavo sicuramente di meglio.

Publisher: Walt Disney Pictures
Regia: Andrew Stanton, Angus MacLane
Colonna Sonora: Thomas Newman
Durata: 97 minuti
Budget: 200 milioni di dollari
Incasso (attuale): 961 milioni di dollari (in tutto il mondo)
VOTO: 7

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...